Aspiracenere e pulizia: le informazioni più utili

Tutti coloro che possiedono un impianto di riscaldamento che funziona dietro processo di combustione, probabilmente conoscono bene l’utilità di quegli strumenti che chiamiamo semplicemente aspiracenere. Si tratta infatti di strumenti che sono appositamente dedicati alla pulizia di tutti quegli impianti che per riscaldare le nostre case sono caratterizzate dalla presenza di un processo di combustione. Il processo di combustione va in effetti a bruciare materiali come la legna o il pellet; bruciandosi questi materiali vanno a formare un altro materiale che possiamo definire di scarto, la cenere. La cenere che potrebbe formarsi dietro processo di combustione è da eliminare di giorno in giorno, altrimenti potrebbe rischiare di intasare tutto l’impianto di riscaldamento e addirittura di causare dei guasti che potrebbero richiedere l’assistenza di un tecnico specializzato. Per evitare tutti questi problemi è consigliato provvedere alla pulizia regolare e giornaliera dell’impianto, che di norma va fatta dopo ogni utilizzo e prima di andare a riaccenderlo nuovamente. L’aspiracenere è lo strumento più adatto a questo tipo di pulizia, e questo per diversi motivi che adesso menzioneremo. La prima cosa da capire è che la cenere è un materiale molto leggero e che potrebbe facilmente disperdersi nell’ambiente; quindi per poter essere aspirata nel modo migliore avrete bisogno di uno strumento che sia dotato di tutte le caratteristiche per farlo. L’aspiracenere è infatti dotato innanzitutto di un sistema di filtraggio che, a differenza di quello contenuto in altri strumenti, è adatto all’aspirazione della cenere e sopratutto ad evitare che questa si disperda nell’ambiente circostante. Ovviamente anche l’aspiracenere dovrà poi essere pulito dopo ogni utilizzo, altrimenti rischiereste di fare più danni che altro. Per occuparsi della pulizia di questo strumento dovrete innanzitutto provvedere a svuotare regolarmente il bidone di raccolta della cenere e lavarlo di tanto in tanto per evitare che la cenere lo macchi eccessivamente. Inoltre dovrete anche occuparvi della pulizia del filtro, se è possibile smontarlo e pulirlo, e di quella dell’esterno dell’aspiracenere. Tutti questi interventi di pulizia sono pensati per contribuire a migliorare le prestazioni dell’aspiracenere. Per capire meglio come andare ad effettuarle, vi consiglio di consultare la guida all’aspiracenere.